La stabilità per il gioco d’azzardo stà entrando in vigore

stabilità e gioco d'azzardo

La “nuova rete” del gioco fisico e del gioco su internet come il migliore casino italiano autorizzato aams, e quindi delle new slot, sarà composta da poco meno di 425 mila unità: potranno essere attivate sul territorio in virtù del famoso tetto dei nulla osta imposto dalla Legge di Stabilità 2016. Praticamente gli equilibri degli apparecchi sarà pressocchè inalterato: il concessionario Videolot di Lottomatica, continuerà ad essere il primo operatore di Awp, con oltre 68.100 diritti, seguito da Bplus con circa 64.200. Cogetech e Snai, con la nuova fusione tra le due aziende, avrà un numero complessivo di oltre 65.200 apparecchi. Il terzo posto del podio sarà raggiunto da Hbg con oltre 42.500 apparecchi al quale seguiranno Sisal (38.000), Gamenet (37.000 circa) e poi un poco distanziati Codere con 23.400, Cirsa con 18.000, Nts con circa 14.000, NetWin Italia con quasi 23.000 ed infine Intralot Gaming Machine con quasi 13.000.

Sarà così rispettato l’importo complessivo imposto dalla Stabilità 2016: il mercato delle new slot, con i relativi concessionari, si dovrà adeguare ed essere in regola per operare con tranquillità. Per ora è esistita solo una grande corsa da parte di tutti per le varie dismissioni ed i vari adeguamenti e non si può certo dire che il comparto possa “dormire sonni tranquilli”… tutt’altro. In ogni caso, la Stabilità, riportata anche da canali tv italiani gratis online, può stare assolutamente tranquilla: il numero delle “future slot” è la esatta fotografia della rete scattata al 31 dicembre 2015, dopo la “corsa al nulla osta” delle ultime settimane dell’anno scorso, foto e ricognizione effettuata dall’Agenzia dei Monopoli di Stato in tutta la sua autorevolezza.